PROGETTO SMART WASTE MANAGEMENT: CHIUSA LA FASE DI SPERIMENTAZIONE.

Si è conclusa la fase di sperimentazione della soluzione SMART WASTE MANAGEMENT. Il progetto partito poco più di un anno e mezzo fa ha coinvolto Athlos e la società Arkys che insieme hanno realizzato un innovativo sistema per la tracciabilità e l’ottimizzazione del ciclo di gestione dei rifiuti destinato al Comune di Fonni.

Durante la sperimentazione durata 6 mesi è stato chiesto a un gruppo di cittadini selezionati di testare il sistema.

Preliminarmente sono stati distribuiti i bidoni “intelligenti”, dotati di un sistema di identificazione, è stato chiesto loro di raccogliere i rifiuti secondo la normale calendarizzazione e programmare il ritiro premendo il pulsante di prenotazione situato nel bidone. Trasmessa la richiesta di ritiro, il sistema individua la tipologia di rifiuto conferito, il peso rilevato e ovviamente l’utente.

La fase ha rilevato i seguenti comportamenti, ovvero: quasi il 70% dei rifiuti processati sono di tipo organico (secondo quanto riportato sul sito del Catasto Rifiuti Sezione nazionale nel 2020 i fonnesi hanno differenziato una quantità di rifiuti organici pari quasi al 50%), i rifiuti indifferenziati non arrivano al 10% e il restante si divide equamente tra carta e cartone, vetro e alluminio e plastica.

La sperimentazione nell’ambito di progetti di ricerca e sviluppo rappresenta una fase fondamentale perché permette non solo di verificare la validità della soluzione proposta ed evidenzia eventuali criticità tecniche da risolvere, ma fornisce un reale riscontro sull’efficacia dell’utilizzo da parte dei soggetti coinvolti, in questo caso i cittadini del Comune di Fonni.

Il loro coinvolgimento è stato attivo e concreto e hanno fornito costantemente feedback sul funzionamento del sistema di raccolta e gestione, dandoci indicazioni preziose per migliorare e potenziare la tecnologia.

Per questo ringraziamo i cittadini coinvolti e l’Amministrazione Comunale che ha risposto con entusiasmo e ha scelto di dotarsi di una soluzione tecnologica d’avanguardia per la tracciabilità e l’ottimizzazione economica ed energetica nel ciclo di gestione dei rifiuti urbani e proietta certamente il Comune nel futuro.