RADIO NEWS 24: GUARDA LA VIDEO INTERVISTA DI ATHLOS

By in
1556

VOICE COMMERCE 2

 

In tempo di COVID, lockdown, distanziamento sociale e assenza di relazioni umane hanno cambiato le nostre abitudini di vita, rendendoci consumatori sempre più digitali, ma hanno anche fatto emergere il bisogno di trovare nuove forme di dialogo tra aziende e utenti.

La crescita esponenziale degli acquisti on line registrata a livello mondiale nel 2020, evidente anche nel mercato italiano, ha imposto alle aziende un’accelerazione del processo di digitalizzazione.

I consumatori sono sempre più alla ricerca di un rapporto one-to-one con le aziende capace di rendere la loro customer experience ancora più significativa e personalizzata. Le strategie del marketing conversazionale stanno assumendo un ruolo fondamentale e il voice commerce cioè l’acquisto on line di prodotti e servizi attraverso l‘interazione vocale con un assistente digitale rappresenta un valido alleato nonché un trend in forte crescita. Le Aziende che hanno già integrato soluzioni di voice-commerce hanno ottenuto un vantaggio competitivo notevole rispetto ai propri competitor.

Il 2021 rappresenta l’anno cruciale: i consumatori sono già abituati all’interazione vocale diffusa con i sistemi di messaggistica, spetta ora alle aziende tenere conto delle abitudini emergenti prevedendo azioni concrete come l’integrazione di voice commerce extension nei propri siti web e App di commercio elettronico per rendere possibili nuove forme di assistenza e dialogo prive di limiti di tempo e spazio e sempre più personalizzabili.

SCOPRI DI PIù

L’utente, che interagisce vocalmente può personalizzare al massimo la sua ricerca, quindi risparmia tempo ed è più propenso a concludere il processo di acquisto.

Gli assistenti digitali garantiscono lo stesso livello di assistenza al cliente sia in fase di acquisto che ad acquisto effettuato. Il valore aggiunto  sta nella relazione continua con il cliente che permette di intercettare in anticipo i suoi bisogni e permette di attuare un’effettiva fidelizzazione.

Gli assistenti digitali garantiscono assistenza e informazioni in tempo reale, migliorando così l’esperienza utente all’interno dello store online e quindi la tendenza all’abbandono.

L’interazione con gli assistenti digitali agevola l’elaborazione dei dati su preferenze e comportamenti raccolti durante la navigazione, permette di suggerire prodotti e di continuare a guidare l’utente per incrementare le probabilità di acquisto.

Gli assistenti digitali garantiscono informazioni precise in tempo reale, riducono quindi l’effetto sopraffazione, ossia l’eccedenza di informazioni superflue e la difficoltà di trovare invece informazioni utili, che porta all’interruzione del processo di acquisto.

Gli assistenti digitali semplificano le ricerche dell’utente in modo che possa trovare più velocemente quello che cerca e sia più portato alla conversione e al ritorno sul portale.

Gli assistenti digitali riducono l’apertura di ticket di assistenza e quindi garantiscono una riduzione di tempi/costi.

L’interazione vocale elimina la tastiera e permette quindi l’acquisto on line anche quando l’utente è impegnato in altre attività (es. guidare, cucinare, etc)

L’interazione vocale tra utente e assistente digitale rende la shopping experience più naturale e più simile a quella dei tradizionali negozi fisici.

Il supporto dell’assistente digitale che fornisce risposte immediate facilita il processo di acquisto in qualunque giorno e a qualsiasi ora.